This is an example of a HTML caption with a link.

#FIVE MEN al Giffoni film festival


Data

18/07/2016

Autore

#cosedauomini

I coordinatori del progetto del Dipartimento per le Pari Opportunità e una parte del cast sono stati ospiti durante l'ultima edizione del Giffoni Film Festival, la kermesse campana dedicata al cinema per ragazzi.

E' stata l'occasione per proiettare un episodio della webseries "FIVEMEN" ad una platea di 750 ragazzi fra i 13 e i 20 anni provenienti da tutto il mondo.

Il successo dell'iniziativa e l'ampio spazio al dibattito con le domande dal pubblico hanno reso la partecipazione ancora più entusiasmante e vedere il forte interesse manifestato sulla tematica della puntata ha dato a tutto lo staff presente la chiara sensazione dell'importanza del lavoro fatto, stimolo per proseguire questa strada con convinzione.

Grazie Giffoni, Grazie ragazzi della vostra energia!

#FIVE MEN nelle scuole


Data

12/01/2016

Autore

#cosedauomini

Nell'ambito della promozione del progetto europeo "FIVE MEN - FIght ViolEnce against woMEN", è stato previsto il coinvolgimento di alcune scuole a livello nazionale – dal momento che gli istituti d'istruzione sono tasselli di fondamentale importanza nel lancio di una nuova cultura che sappia andare oltre gli stereotipi di genere.

A seguito della pubblicazione di una manifestazione di interesse che ha suscitato reazioni da un notevole numero di istituti, sono state individuate 20 scuole pilota da tutta Italia.

Come richiesto dalla manifestazione di interesse, ciascun istituto selezionato ha potuto organizzare e ospitare nella propria sede una giornata di approfondimento sul tema della violenza nelle relazioni tra i sessi da un punto di vista culturale, anche al fine di responsabilizzare e coinvolgere i ragazzi – gli adulti di domani – nelle tematiche della parità di genere.
A seguito di queste giornate di informazione, le scuole hanno poi avviato un proprio autonomo percorso di ricerca e dibattito, che ha portato alla realizzazione di prodotti sul tema della violenza nei confronti delle donne, come ad esempio spot, immagini, video e altro ancora.

Riportiamo qui di seguito i lavori pervenuti al Dipartimento per le Pari Opportunità:
- I.S.I.S. "E. Fermi", Casteldelpiano (GR)

LICEO SCIENTIFICO “E.FERMI” CASTELDEPIANO

I Ragazzi del Liceo Scientifico “E.Fermi” di Casteldelpiano (GR) hanno girato un breve filmato dal titolo #Andrea- Calcio di rigore creato sulla falsariga degli episodi della web-serie #cosedauomini. Il video espone un chiaro messaggio di tolleranza zero verso i comportamenti violenti degli uomini verso le donne analizzando dinamiche tipiche che si potrebbero ritrovare in tutte le scuole del territorio italiano. Il messaggio finale è un chiaro NO! Alla violenza poiché il segno si lascia solo con le parole e non attraverso atti di violenza.

LICEO SCIENTIFICO R.CANUDO (GIOIA DEL COLLE, BA)

I ragazzi del liceo scientifico R.Canudo hanno preparato un e-book “Donnedaamare”, composto da una serie di approfondimenti diversi, curati dagli studenti. Esso parte con una breve analisi della mutevole condizione delle donne durante il corso della storia, per poi passare ad approfondimenti su terminologie, personaggi influenti, la donna in letteratura e nella storia, gli stereotipi e il ruolo della donna nella nostra Costituzione. Successivamente gli studenti introducono tematiche come quella dello stalking o altre forme di violenza, passando poi ad una serie di poesie e riflessioni su queste delicate tematiche. Lo spot invece, intitolato “Dentro una stanza…”, attraverso una rappresentazione creativa, cerca di rappresentare in modo originale la violenza di genere, narrando del rapporto degenerato tra una ragazza e un ragazzo pieno di limiti e pregiudizi. Lo spot non è incentrato solamente sull’evoluzione emotiva della ragazza, ma anche sul percorso del ragazzo che capendo i suoi errori decide di rimediare a quello che era diventato. Il messaggio è la possibilità di un cambiamento , la presa di coscienza del ragazzo che vuole uscire da un rapporto che non sa più gestire senza l'utilizzo della violenza.

LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE S.MOTTURA (CALTANISSETTA) L’ARCOBALENO DEI PENSIERI

I ragazzi del Liceo S.Mottura hanno presentato una serie di citazioni, poesie, testi di canzoni o semplici riflessioni sul tema dell’uguaglianza dei sessi e della violenza sulle donne con un breve video. Qui troviamo le parole di Edoardo Bennato come quelle di John Lennon, Mia Martini e Roberto Benigni, che tutte insieme contribuiscono a rafforzare il messaggio del video, che vuole sottolineare l’importanza del tema affrontato , quello dell’uguaglianza e della parità.

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO BLAISE PASCAL (CESENA)

I ragazzi del Liceo Tecnico Blaise Pascal, un istituto maschile che conta 23 allieve su 850 studenti, si sono chiesti se la scelta delle ragazze di non frequentare un ITT possa essere spiegata, come si fa solitamente, con la loro “naturale” ostilità verso la matematica e la tecnologia. Da qui l’idea della realizzazione di una manifestazione attraverso la quale da un lato gridare al mondo che i ragazzi dell’ITT Pascal di Cesena si impegnano a non ferire mai, né fisicamente né moralmente una donna, né ora, né nel corso della loro vita, e dall’altro spiegare a quante più persone possibile come, spesso senza saperlo, siamo imprigionati da pregiudizi che condizionano pesantemente i rapporti tra i sessi. Per ottenere questo l’Istituto ha prodotto due CD, uno intitolato "Noi non lo faremo", contenente un filmato che sintetizza il percorso, un e-book e i risultati delle ricerche di alcuni ragazzi.

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.CABOTO (GAETA)

I ragazzi del Liceo G.Caboto hanno partecipato al progetto FIVE MEN dedicando una giornata intera alla campagna contro la violenza sulle donne. Durante questa giornata, i ragazzi hanno prima affrontato il tema sul piano teorico con una presentazione della campagna “antiviolenza”, quindi attraverso una serie di immagini che presentano differenti modi in cui i media sensibilizzano alla violenza maschile contro le donne. L’obiettivo della presentazione di queste immagini è ragionare sul modo in cui viene affrontato il problema e sulla percezione generale che la nostra società ne ha. In seguito, il progetto è continuato con la proiezione di un video contro l’indifferenza preparato dagli studenti e poi con la partecipazione attiva dei ragazzi che hanno cantato e letto poesie per sensibilizzare su un tema così delicato.

#fivemen


Data

10/03/2015

Autore

#cosedauomini

Progetto "FIVE MEN": Avviso di manifestazione di interesse rivolto alle scuole secondarie superiori

Il Dipartimento per le Pari Opportunità è impegnato nel coordinamento di un progetto finanziato dalla Commissione europea e co-finanziato dal Dipartimento stesso, dal titolo "FIVE MEN – FIght ViolEnce against woMEN" in collaborazione con l’Associazione “Maschile Plurale”, l’Associazione D.I.Re. “Donne in Rete contro la violenza”, l’Istituto per la Ricerca Sociale (IRS) e il Dipartimento per l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il progetto “FIVE MEN” è stato costruito con l’obiettivo principale di elaborare una campagna di comunicazione sociale, rivolta principalmente agli uomini e ai ragazzi, sul tema della tolleranza zero nei confronti della violenza di genere. Per raggiungere tale obiettivo, il progetto ha previsto l’attuazione di una serie di attività correlate tra loro, tra le quali la realizzazione di una web serie di cinque puntate da 10 minuti ciascuna, intitolata “#cosedauomini”, ufficialmente presentata a Roma in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne, il 25 novembre u.s. (www.cosedauomini.eu).

Il progetto ha inoltre previsto l’elaborazione di un “toolkit” per le scuole che sarà presentato in 20 scuole pilota a partire dal mese di aprile 2015, al fine di creare consapevolezza sul tema della violenza nei confronti delle donne. Le 20 scuole pilota saranno individuate attraverso una manifestazione di interesse a partecipare (si veda allegato in basso).

Coerentemente con le finalità e i contenuti del progetto, che hanno orientato anche la produzione della web serie, l’intervento nelle scuole intende affrontare in particolare il tema della violenza nelle relazioni tra i sessi da un punto di vista culturale, anche al fine di responsabilizzare e coinvolgere i ragazzi – gli adulti di domani – nelle tematiche della parità di genere.

A seguito dell’individuazione delle 20 scuole pilota da parte del Dipartimento si provvederà alla organizzazione degli incontri di concerto con il Dirigente scolastico di riferimento.

Si invitano le scuole secondarie superiori di tutto il territorio italiano interessate a partecipare a questa iniziativa a compilare il Modello di domanda di partecipazione all’avviso di manifestazione di interesse ed inviarlo all’indirizzo segreteria.pariop@governo.it entro e non oltre il 23 marzo 2015.

#lancioufficiale


Data

24/11/2014

Autore

#cosedauomini

"Vincere la Partita più importante: quella contro la violenza sulle donne"

"La vera sfida che dobbiamo vincere è l'educazione". E' quanto ha detto la Ministra per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, davanti ai ragazzi delle scuole che hanno partecipato il 24 novembre 2014 all'evento "Vincere la partita più importante: quella contro la violenza sulle donne", organizzato dal Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio in occasione Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, a Roma nella suggestiva location dell'Aranciera di San Sisto.

La Ministra ha sottolineato l'importanza della prevenzione nel contrastare la violenza sulle donne, ricordando l'impegno del nostro Paese, "tra i primi a sottoscrivere la convenzione di Istanbul. E ribadendo che la violenza sulle donne è una violazione dei diritti umani, un crimine contro l'umanità".

Ivan Scalfarotto, Sottosegretario per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, è intervenuto sottolineando che "la violenza contro le donne non è una questione di donne, così come tutte le questioni legate ai diritti violati; la mancanza di rispetto nei confronti della persona non è mai un problema del singolo. Se qualcuno viene discriminato o picchiato, la violenza usata su quella persona è una violenza fatta su ciascuno di noi perché il diritto del nostro vicino è sempre il nostro diritto".

La manifestazione che ha lanciato ufficialmente la web serie #cosedauomini ha visto anche gli interventi di Giovanna Martelli, Consigliera del Presidente del Consiglio in materia di Pari Opportunità, Ermenegilda Siniscalchi, Capo Dipartimento per le Pari opportunità, Alessandra Cattoi, Assessore di Roma Capitale con delega alla Promozione delle Pari Opportunità.

Testimonial d'eccezione sono stati Simone Perrotta, Campione del mondo ai mondiali 2006 e gli attori Michele la Ginestra (Immaturi), Edoardo Pesce (Romanzo Criminale – la serie), Lorenzo Lavia (Smetto quando voglio) e Marco Palvetti (Gomorra – la serie).

#cosedauomini


Data

20/11/2014

Autore

#cosedauomini

In occasione del 25 novembre - Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri organizza l'evento "Vincere la partita più importante: quella contro la violenza sulle donne", presso l'Aranciera di San Sisto, via di Valle delle Camene, 11 - Roma, a partire dalle ore 10.00.

La manifestazione vedrà la partecipazione della Ministra per le riforme costituzionali e i rapporti con il parlamento Maria Elena Boschi, della Consigliera del Presidente del Consiglio in materia di Pari Opportunità Giovanna Martelli, del Capo del Dipartimento per le Pari Opportunità Ermenegilda Siniscalchi, dell’Assessora di Roma Capitale con delega alla Promozione delle Pari Opportunità Alessandra Cattoi, oltre a varie personalità del mondo del calcio e dello spettacolo.

Durante l'evento sarà lanciata ufficialmente e in anteprima #cosedauomini, la nuova campagna di sensibilizzazione del Governo italiano per la lotta contro la violenza sulle donne rivolta agli uomini e ai ragazzi, una web serie promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri con il contributo della Commissione europea.

La campagna affronta, in modo innovativo, la tematica della violenza di genere per la prima volta rivolgendosi al mondo maschile, nella convinzione che anche intervenendo sul cambiamento culturale maschile si possa prevenire il fenomeno della violenza sulle donne.

Al fine di coinvolgere il maggior numero di uomini e di ragazzi si è scelto di veicolare il messaggio attraverso cinque episodi della web serie intitolata #cosedauomini, che vedono i rispettivi protagonisti legati tra loro dall’interesse per il calcio. I giornalisti, i fotografi e gli operatori televisivi interessati possono inviare la richiesta di accredito agli indirizzi comunicazione.po@governo.it e f.fracassi@governo.it

Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha presentato la web-serie #cosedauomini al Roma Web Fest il 26 settembre 2014 presso la Sala Auditorium del Museo MAXXI.

Link

#romawebfest


Data

19/09/2014

Autore

#cosedauomini

Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha presentato la web-serie #cosedauomini al Roma Web Fest il 26 settembre 2014 presso la Sala Auditorium del Museo MAXXI.

Il Roma Web Fest è il primo Festival Italiano ufficiale delle web series giunto alla sua seconda edizione. La partecipazione a questo evento ha rappresentato un’utile occasione di incontro soprattutto con le giovani generazioni su un tema così rilevante quale è quello della violenza contro le donne.

Episodi


In collaborazione con


Logo CE
This project is funded by
the European Union
Logo CE
Dipartimento delle pari opportunità